Phonebibi.com, il nuovo modello di truffa che spopola su Facebook

Un post sponsorizzato su Facebook per acquistare gadget a prezzi stracciati. Ma è l'ennesima truffa online.

phonebibi websiteNegli ultimi mesi è diventata un vero tormentone per gli utenti italiani del social più noto ed utilizzato di sempre. Su Facebook infatti gira spesso un post sponsorizzato che propone a rotazione gadget sfiziosi a prezzi interessanti.

Dai trimmer a laser, alle torce militari, dagli accessori per la bellezza e la cura del corpo a quelli per la casa, dagli strumenti per automobili e il fai-da-te agli immancabili e richiestissimi accessori per smartphone. Ce n'è davvero per tutti i gusti, e molti dei prodotti in vendita sono davvero molto interessanti e utili, per questo molto desiderati.

Basta cliccare sul post per essere rimandati alla scheda del gadget in offerta sul sito web del merchant e concludere l'acquisto in pochi e semplici passaggi, pagando il dovuto con Paypal o con altra carta di credito.

Tutto facile, tutto bello a partire dai prezzi molto competitivi e sempre con "spedizione gratuita". Peccato si tratti dell'ennesima truffa online di sedicenti società che sfruttando le nuove tecnologie e le nuove tendenze di consumo, organizzano modelli di business incentrati su piccole truffe.

Il sito in questione è http://phonebibi.com che racconta agli utenti di una società seria che vende prodotti con spedizioni internazionali gratuite. Peccato però che sono numerosi gli utenti che su Facebook si lamentano del fatto di non aver ricevuto quanto acquistato online. Spesso le lamentele dei truffati si trasformano in commenti in risposta sotto lo stesso post sponsorizzato. Basta fare attenzione e LEGGERE sempre i commenti sotto le pagine sponsorizzate da Facebook (si evitano così brutte sorprese).

Del resto basta aprire e navigare il sito dell'inserzionista per rendersi conto ad una prima e veloce occhiata che trattasi di una truffa bella e buona. Anzitutto non esistono dati societari per individuare la proprietà e le persone che gestiscono l'azienda, non esiste neanche un indirizzo fisico della sede legale piuttosto che di quella amministrativa. Tutto resta anonimo e fumoso, quello che salta agli occhi però è la vetrina dei numerosi gadget e accessori in offerta. Una ricerca WHOIS sul dominio (http://phonebibi.com) in oggetto confermerà l'assenza di dati aziendali e societari.

phonebibi facebook postIL MODELLO DI TRUFFA. La cosa più interessante però è il modello di truffa sviluppato dai sedicenti businessman. Si crea un sito web specifico con tanto di vetrina di prodotti in offerta, carello acquisti e sistemi di pagamento integrati. Un normale sito pronto per l'ecommerce.

Poi si procede a sponsorizzare sui social più popolari (Facebook) post e pagine aziendali utili per adescare le vittime, che invogliate dal prezzo basso e dalle semplici modalità di pagamento procedono con l'acquisto. Appena fatto l'ordine arrivano le email di conferma con un numero di spedizione per tracciare l'ordine.

Ma è tutto falso, a casa del malcapitato non arriverà mai nulla. La cosa ancora più interessante è che la Bibi Enterprises Limited (la società che riceve i soldi pagati, è registrata anche su Paypal come venditore. Quindi le transazioni effettuate con Paypal saranno valide e per ottenere il rimborso (dietro reclamo) saranno dolori per il semplice fatto che la Bibi Enterprises Limited addurrà di aver spedito il prodotto regolarmente, e che probabilmente è andato perduto dal corriere! Difficilmente Paypal annullerà la transazione!

Non resta che intentare una causa in tribunale con tanto di costi alti e tempi lunghissimi. Ma chi si avventura in una causa internazionale (con tanto di rogatorie) per soli 10 o 15 euro truffati? Ecco un modello esemplare di truffa online senza colpevole.

Allora non resta che fare attenzione prima di acquistare online perchè i ladri sono all'ordine del giorno. La Bibi Enterprises Limited che opera col sito http://phonebibi.com non è l'unica truffa segnalata. Ce ne stanno altre in giro e che lavorano con lo stesso metodo di truffa: un bel sito ecommerce, prodotti accattivanti e a prezzi molto bassi, pubblicità sui social-network.

Quanto a Facebook sono centinaia i navigatori truffati che NON riescono a contattare il social-network per chiedere la rimozione di tutti i post consigliati della Bibi Enterprise Limited. A differenza di altri e normali post che girano sul social, su questo NON è consentito segnalarlo.

Quanto Facebook sia consapevole della truffa non è dato sapere al momento, un po il dubbio sale visto che è l'unico CANALE di marketing scelto da questa sedicente società!

COME EVITARE LE TRUFFE. Infine alcuni per evitare le truffe online. Verificare SEMPRE i dati societari sul sito ecommerce, la sede legale con tanto di mappa, e sopratutto la presenza del venditore su piattaforme specializzate come Ebay e Amazon. Se non ci sono la truffa è a portata di click!

Contact Us

tell us something

You can also write a simple CLASSIC mail and send to: Mr. Angelo Cerminara Via Venezia 139, 88900 Crotone (Italy) +39 328 66 28 814

web
stats